Escursioni fai da te per crociere low cost

 


√ Escursione fai da te Venezia

0
Pubblicato 7 agosto 2013 da Crocierefaidate.it Staff in Escursioni nel mediterraneo

Ecco alcuni consigli e suggerimenti per organizzare un’escursione fai da te a Venezia, capoluogo dell’omonima provincia e della regione Veneto, è il primo comune della regione per popolazione e per superficie.

La città di Venezia è stata per più di un millennio capitale della Repubblica di Venezia e conosciuta a questo riguardo come la Serenissima, la Dominante e la Regina dell’Adriatico. Universalmente considerata una tra le più belle città del mondo è annoverata tra i patrimoni dell’umanità tutelati dall’UNESCO.

Venezia è differente da tutte le altre città del mondo, in questo unica, si gira praticamente solo a piedi o in barca, ma vediamo quali sono le soluzioni per chi fa una crociera con scalo a Venezia o una crociera con partenza da Venezia.

IN TRENO – Dalla Stazione Santa Lucia di Venezia, non ci sono navette per raggiungere il porto in cui sono ormeggiate le navi da crociera, ma si può raggiungere la stazione marittima in diversi modi, a piedi, in vaporetto, con water taxi.
A piedi, uscendo dalla stazione scendendo la scalinata girate a destra, percorrete il ponte della Costituzione (quello progettato da Calatrava) sul Canal Grande e siete in Piazzale Roma. Da lì seguite le indicazioni che portano al People Mover (prezzo 1 euro a viaggio), alla prima fermata scendete e siete al porto. In circa 30 minuti siete arrivati.
In vaporetto, raggiungere Piazzale Roma dalla Stazione è molto semplice e vi evita di dover fare il ponte della Costituzione con le valigie al seguito, una sola fermata e siete in Piazzale Roma, lo potete prendere davanti alla stazione sul Canal Grande.
Taxi o Autobus da Mestre Altra soluzione potrebbe essere quella di scendere dal treno alla stazione di Venezia Mestre, appena fuori potete concordare con un taxi il trasporto fino alla stazione marittima (costo circa 25 euro a tratta in 10 minuti salvo traffico), o prendere un bus Actv n° 2 per Venezia che vi porta a Piazzale Roma.
Water Taxi è forse la soluzione meno conveniente in termini di prezzo (circa 60 euro), il costo è molto alto e visto anche il breve percorso non ne vale la pena a nostro avviso.

IN MACCHINA – Arrivando in macchina a Venezia terminato il ponte translagunare troverete un semaforo. Tenetevi a destra e scendete la rampa; alla sua fine trovate l’entrata al porto. Se girate nuovamente a destra entrate nell’isola del Tronchetto, che invece non dovete considerare. Attenzione agli autovelox sul ponte sia all’andata che al ritorno, i limiti sono di 40-50 km/h. I piazzali di sosta 1 e 2, esclusivamente riservati alle auto, sono aperti dalle ore 08:00 alle ore 17:00 nei giorni in cui vi sono navi operanti. In questi piazzali di sosta è consentita l’introduzione e il ritiro del veicolo anche al di fuori dei giorni e orari di apertura previo preavviso telefonico al +39 041 2403033/40 (ufficio operativo V.T.P.). I piazzali di sosta 1 e 2 sono scoperti, videosorvegliati e controllati da ronde di guardiani attiva 24 ore su 24. Il parcheggio costa 90 euro per 7 giorni, 10 euro al giorno per i giorni successivi, vi consigliamo di prenotare per tempo per evitare spiacevoli sorprese consultando il sito internet VTP che trovate sotto.
Altro parcheggio è quello del Tronchetto da cui è attivo il People Moover che con una fermata intermedia alla Stazione Marittima, porta direttamente a Piazzale Roma senza bisogno di prendere il vaporetto come si può vedere dal video seguente. Il parcheggio del Tronchetto ha una tariffa di 21 euro al giorno che viene scontata del 50% in caso di pagamento anticipato al giorno di arrivo, altrimenti lo sconto non è più praticabile. Da aggiungere che una volta lasciata la macchina si deve raggiungere il People Mover per arrivare al terminal e aggiungere il costo del biglietto andata e ritorno (1 euro a tratta a persona).

Per maggiori informazioni sul parcheggio: VTP vicno al terminal crociere: http://www.vtp.it o per il Park Tronchetto tel. +39 0415207555

AEREO – Se arrivate in aereo a Venezia, all’aeroporto Marco Polo, raggiungere la Serenissima è semplice, potete optare per l’autobus dell’ATVO (costo circa 3 euro), diretto senza altre fermate, che parte all’uscita del piano Arrivi del Marco Polo. L’autobus è facilmente riconoscibile, di colore blu, con la scritta Venezia, traffico permettendo in 20/25 minuti siete in Piazzale Roma. Se invece volete raggiungere Piazzale Roma con un taxi, in circa 30 minuti salvo traffico, con un costo indicativo di 35 euro.

bus-venezia-aeroporto

DEPOSITO BAGAGLI – Se arrivate con il treno e volete fare un giro a Venezia prima di imbarcarvi, potete usufruire del servizio di recapito dei bagagli che è disponibile alla stazione di Santa Lucia al binario 14. Il prezzo è di 5 euro a collo e li recapita direttamente in porto, da lì verrano imbarcati sulla vostra nave quindi nel caso accertatevi di aver già applicato le etichette fornite dalla compagnia di crociere. Il servizio è gestito dalla Cooperativa Portabagagli di Venezia, non dalla compagnia di crociera, per tanto è valido per ogni compagnia (per maggiori informazioni +39 041715029) il servizio termina alle ore 15.30.

AUTONOLEGGI A VENEZIA – Se sbarcate a Venezia e avete bisogno di un autonoleggio, sempre in Piazzale Roma, potete trovare sia l’Hertz che l’Avis, nessun problema quindi per lasciare al città con una macchina a noleggio per tornare a casa una volta sbarcati dalla nave da crociera.

 

ENTRATA E USCITA DAL PORTO DI VENEZIA CON LA NAVE DA CROCIERA

venezia-transito-naviLa partenza così come l’arrivo al porto di Venezia, con una nave da crociera, è un’esperienza unica e uno spettacolo eccezionale che solo questa città è in grado di regalare e viste le ultime proteste potrebbe durare ancora per poco tempo.

Le navi da crociera per entrare ed uscire dal porto di Venezia percorrono il Canale della Giudecca, transitando davanti a Piazza San Marco e offrendo un panorama unico della città, una vista dall’alto impagabile che da sola vale già il prezzo del biglietto, mi raccomando non ve la perdete e salite sul ponte più alto della nave.

Solo per la data del 20 luglio, perchè in concomitanza con la festa del Redentore, la nave non transita davanti a piazza San Marco ma la partenza è da Marghera.

L’immagine seguente vi illustra la rotta della nave, quella blu è quella che percorrerete transitando anche davanti a Piazza San Marco.

venezia-rotta-nave-crociera

 

ESCRUSIONE FAI DA TE A VENEZIA – COSA VISITARE A VENEZIA IN ESCURSIONE

Venezia è tutta da visitare, una città unica e irripetibile in tutto il mondo che sarebbe da visitare in ogni angolo, in ogni scorcio, in ogni calle come direbbero i veneziani.

Come raggiungere Piazza San Marco dalla nave da crociera e dal porto di Venezia,  anche in questo caso avete diverse soluzioni in base al tempo a disposizione, alla voglia di camminare e al fattore economico. Potete raggiungere Piazza San Marco a piedi: scendendo dalla nave prendere il People Mover e arrivare in Piazzale Roma, da li potete percorrere il Ponte della Costituzione e vi trovate di fronte alla Stazione di Santa Lucia, seguendo le insegne gialle con le scritte in nero potete raggiungere piazza San Marco passeggiando per Venezia godendovi questa stupenda città, con passo da turista mediamente 45 minuti – 1 ora.

Se invece non volete camminare troppo o il tempo a disposizione è poco potete optare per la soluzione Vaporetto per Piazza San Marco,  in questo caso potete scegliere tra: linea 1 o 2 del Vaporetto in senso orario, da prendere da Piazzale Roma che percorre tutto il Canal Grande (l’arteria più grande della città) passando davanti alla Cà d’Oro, sotto al Ponte di Rialto e vi porta in Piazza San Marco, la linea 1 effettua più fermate (tempo di percorrenza circa 40 minuti) rispetto alla linea 2 che è più diretta  (tempo di percorrenza circa 30 minuti), il prezzo del biglietto è di 7 euro a corsa durata 90 minuti non andata e ritorno, solo stessa direzione.

Se invece volete una linea più veloce, allora dovete prendere l’alilagua, che non percorre il Canal Grande, ma quello della Giudecca (lo stesso in cui passano le navi da crociera), il prezzo è di 12,00 euro per andata e ritorno in circa 20-25 minuti.

Le fermate, in genere, sono annunciate a bordo del vaporetto e ognuna porta ben visibile il nome. Il biglietto orario 12 ore, costa 16 euro e ti permette di cambiare quante linee e mezzi vuoi nell’arco orario dei vaporetti.

venezia-canal-grande

Per ritornare a Piazzale Roma da San Marco le opzioni principali sono tre: per il percorso che transita per il Ponte dell’Accademia sul Canal Grande, per quello che transita per il Ponte di Rialto e per quello che transita lungo la Strada Nuova. Il preferito dai veneziani è quello lungo l’Accademia, quello più caratteristico Rialto, quello che attraversa la zona più popolata della città, Strada Nuova a voi la scelta di come tornare ma attenti a non perdervi tra calli e callette.

Le direttrici più importanti della città sono lungo la Strada Nuova, lungo i Frari con passaggio sul ponte di Rialto, e lungo l’Accademia con attraversamento dell’omonimo Ponte sul Canal Grande.

Se non siete mai stati a Venezia non potete perdervi: Piazza San Marco e i suoi tradizionali piccioni, dopo aver ammirato la piazza e scattato le foto potete sorseggiare un caffè da Florian, caffè storico di Venezia molto caratteristico nei suoi interni e anche nei suoi prezzi…..

venezia-piazza-san-marco

 

ponte-sospiriVisitate la Basilica di San Marco, per cui vi consigliamo di prenotare l’ingresso via internet tramite il sito Veneto Inside (http://www.venetoinside.com) per evitare le lunghe code, per sicurezza prenotate la visita 2 ore dopo l’arrivo della nave, se arrivate prima provate ugualmente ad entrare non dovreste avere problemi.

Non perdete il Palazzo Ducale (16 euro l’ingresso) veramente bello negli interni, non distante poi il celebre Ponte dei Sospiri e il Canal Grande. Se vi piacciono le chiese potete anche vedere la Chiesa della Salute, fermata omonima che precede San Marco.

Se avete tempo a disposizione e non siete a Venezia per la prima volta, vi consigliamo anche itinerari segreti, si svolge all’interno del Palazzo Ducale, le visite sono molto interessanti e vi portano a visitare le stanze segrete del palazzo dei dogi, le famose prigioni e si può vedere com’è costruito il famoso soffitto della sala più grande del palazzo.

ponte-rialtoUna chicca che invece pochi conoscono a Venezia è la scala elicoidale “contarin dal bovolo” all’interno del campetto omonimo al quale si accede attraverso un piccolo vicolo, si trova nei pressi di San Marco pochi minuti a piedi, un merletto di architettura da non perdere.

Altre idee per chi a Venezia ha già fatto il giro classico potrebbero essere il Palazzo Grassi, la Punta della Dogana Centro d’Arte Contemporanea, con la collezione privata di Pinault, l’Accademia, la Chiesa del Redentore, Teatro della Fenice è tutto abbastanza vicino l’uno all’altra ma per maggiori informazioni meglio consultare una guida turistica.

Altra cosa diversa, che potreste fare a Venezia, è una colazione sulla terrazza con vista sul Canal Grande, ad esempio da: Harry’s Bar, Terrazza Danieli, Gritti, Cipriani, Europa, Monaco, tanto per citarne alcuni.

 

ESCURSIONE IN GONDOLA A VENEZIA fai da te

venezia-gondoleVenezia oltre a essere una città unica, offre anche esperienze che si possono provare solo qua, come ad esempio un giro in gondola tra i canali di Venezia. Fare un giro in gondola ha un costo di 80 euro a gondola per 40 minuti, che può imbarcare fino a 6 persone che aumenta a 100 euro per il notturno (ad ogni frazione di venti minuti in più, si devono aggiungere 40 euro/50 euro in notturno). La gondola può essere anche presa solo in una o due persone ma il prezzo non cambia.

Ci si può imbarcare in diversi punti, quelli più caratteristici sono quelli che attraversano San Marco, zona Fenice, Ponte dei Sospiri, Canal Grande. Di solito ci si imbarca, nei cosidetti “Stazi”, che sono dei “terminal” dedicati all’imbarco e sbarco dalle gondole. Ce ne sono molti nella zona di San Marco: Molo San Marco, Bacino Orseolo, Danieli, Dogana, Trinità Capo San Moisè, ed altri più decentrati come Rialto, S.Maria del Giglio, San Tomà, Santa Sofia, fino ad arrivare a Ferrovia e Piazzale Roma. Naturalmente il giro in gondola iniziato a Ferrovia, non arriverà mai a San Marco e viceversa, ma si svilupperà nei canali limitrofi. Chiedere sempre la tariffa prima di salire per evitare spiacevoli sorprese.

 

VISITARE LA GIUDECCA DA VENEZIA

Per raggiungere la Giudecca dovete uscire dal terminal e raggiungere o Piazzale Roma o l’Isola del Tronchetto, servendosi del People Mover, o in una direzione o nell’altra. Da Piazzale Roma, con la linea 41 mentre dal Tronchetto la linea 2. Naturalmente i due terminal si possono raggiungere anche a piedi ma perdendo più tempo.

 

ESCURSIONE A MURANO DA VENEZIA  FAI DA TE

muranoSe avete già visitato Venezia, potrebbe essere interessante organizzare un’escursione a Murano, un’isola nei pressi di Venezia caratteristica per l’artigianato della lavorazione del vetro. Molto interessante e curiosa è la visita alle vetrerie, la lavorazione del vetro è davvero una cosa affascinante, i prezzi dei prodotti sono parecchio elevati e se non accompagnati da chi se ne intende è meglio andare cauti negli acquisti, prezzo diverso invece per i soliti ninnoli tipici della zona: tipo cavallini, caramelle, murrine, ciliegie etc.

Il mezzo di linea più veloce per raggiungere Murano è il DM (diretto Murano) che parte ogni trenta minuti (ai 20 e 50) e impiega venti minuti circa per raggiungere l’isola, da Piazzale Roma acquistate il biglietto ACTV giornaliero 12 ore, costo 16 euro, nelle biglietterie che si affacciano sul Canal Grande, potete scendere alla fermata Murano Colonna o Murano Faro.

Per raggiungere Burano da Murano dovete salire sulla linea LN (Laguna Nord) che parte da Murano Faro, ogni 30 minuti (ai minuti 19 e 49) e impiega poco più di trenta minuti per raggiungere l’isola.

 

ESCURSIONE A BURANO DA VENEZIA  FAI DA TE

burano-veneziaSe avete già visitato Venezia, potrebbe essere interessante organizzare un’escursione a Burano, la più distante dal centro storico di Venezia, tra le isole un’isole nei pressi della Serenissima, caratteristica per la lavorazione dei merletti e dei colori delle abitazioni che non sottostanno ad alcuna regola, né cromatica né legislativa.

Burano è collegata con Venezia tramite Alilagua, linea Blu, parte direttamente dal Terninal Crociere ai minuti 20 e 50 ed impiega 1 ora e 12 minuti per raggiungere Murano Faro. L’alternativa è il servizio pubblico di linea ACTV più economico anche e più lento. Da Piazzale Roma attraversate il ponte della Costituzione e vi porta sulla riva del Canal Grande, pontile “B”, linea 3, ai minuti 20 e 50 e in 24 minuti siete a Murano Faro.

Da qui linea 12 per Burano, ai minuti 19 e 49 e in 33 minuti sei alla fermata principale dell’isola. Per il ritorno da Burano, linea 12 ai minuti 26 e 56 sempre in 33 minuti a Murano Faro, dove ai minuti 14 e 54 trovi la linea 3 che in 33 minuti ti porta a Piazzale Roma, impiega di più al ritorno perchè compie un altro percorso, controllate sempre gli orari per evitare di perdere la nave.

 

ESCURSIONE A TORCELLO DA VENEZIA  FAI DA TE

torcelloVicino all’isola di Burano, Torcello è conosciuta per la sua Cattedrale di Santa Maria Assunta e per il fatto che Attila, nella sua “escursione” in Laguna, vi si era insediato per un po’ di tempo. Come leggenda, esiste tuttora il suo Trono appunto detto di Attila, scolpito in un blocco di pietra, ma che quasi sicuramente era il seggio del Vescovo dell’isola; ma così vuole la storia.

Attualmente l’isola conta appena quindici residenti, ma l’inestimabile patrimonio archeologico che ancora conserva ne fa un luogo turistico molto frequentato.

Caratteristico il Ponte del Diavolo, che scavalca un canale interno, conserva la caratteristica forma priva di parapetti, caratteristica originale di tutti i ponti veneziani.

Un’isola che offre scorci interessanti ma forse meno caratteristica delle precedenti.

Per le escursioni fai da te alle isole Murano, Burano e Trocello, se avete i tempi stretti, con la sosta in porto, vi consigliamo di valutare la prenotazione dell’escursione con la compagnia di crociere, in modo da essere certi di poter visitare le isole e usufruire della comodità che la partenza del vaporetto è direttamente “sotto” la nave.

 

ESCURSIONE IN SPIAGGIA A VENEZIA

Anche se avete visitato Venezia in lungo e in largo, non ci sentiamo di consigliarvi di fare spiaggia in una città del genere, ma se proprio volete fare mare e spiaggia a Venezia delle soluzioni ci sono. La spiaggia più vicina è al Lido di Venezia, località da diversi anni assegnataria della Bandiera Blu. Ci sono spiagge attrezzate e tratti di spiaggia liberi, ma, molto spesso, piuttosto frequentati.

 

Scopri le guide di viaggio per la tua visita di Venezia


MSC Crociere